Category Recensioni attrezzatura

Attrezzatura : THERMAREST – Trail Pro

Dopo aver navigato su internet ho scoperto i materassini della marca THERM A REST. Questa ditta  fa’ parte del gruppo CASCADE DESIGN, un‘azienda leader nella produzione di attrezzature per escursionismo. Ho deciso di prendere il modello Trail Pro per le sue caratteristiche tecniche.
Il Trail Pro è un materassino autogonfiabile, ha uno  spessore di 5 cm, e, quando è chiuso ingombra davvero poco, 15cm di diametro e 28cm di lunghezza, per un peso di 910g con un ottimo rapporto ingombro da chiuso e confort.
Il materassino viene venduto in due taglie la “R” (regular) lungo 183cm e largo 51cm, e la “L”( large), lungo 196 e largo 63. Esiste anche il modello da donna che è più corto rispetto alla taglia  “R”.
Questo materassino autogonfiabile ha un taglio diagonale con all’interno schiuma a densità variabile ed è adatto per le 4 stagioni, è una delle poche case costruttrici che testa e dichiara il valore R-value, che per questo modello è di 4,8, che è  il coefficiente termico del materassino. (per approfondire andate a leggere Come scegliere il materassino?)

Continua a leggere

Attrezzatura : Tenda QuickHiker II

Tenda QuickHiker II
Dopo una lunga ricerca in internet e per negozi ho deciso di comprare questa tenda alla Dechatlon soprattutto per le sue caratteristiche.
La tenda da chiusa misura  39 x 17 x 17 cm e pesa 2,7 kg è da due posti.
Al primo utilizzo sono rimasto davvero colpito dalla facilità di montaggio, infatti si monta in 2 minuti come dichiarato dalla casa produttrice, e lo spazio interno è più che sufficiente per una persona e tutta l’attrezzatura (casco, giacca, borsa da serbatoio e borsa da sella) o per due persone senza attrezzatura.

La possibilità di avere un doppio ingresso aumenta la comodità, infatti si hanno a disposizione due piccole verande dove si possono riporre alcuni oggetti, e la forma della tenda che permette un ingresso lateralmente alla zona letto la rende più comoda, sia un solitaria che in coppia, perchè ognuno ha il suo ingresso e la sua piccola veranda.

Continua a leggere

Attrezzatura : Sacco a pelo Ferrino Lightec 950

Quest’inverno ho deciso di comprare un sacco a pelo per il moto turismo considerando che quello della Decathlon lo posso usare solo in estate inoltrata e al mare.
Quello che volevo prendere è un sacco a pelo che mi garantisse di effettuare giri di più giorni anche in primavera e in autunno insomma non durante le solite vacanze di Agosto.
Dopo lunga ricerca ho scelto di comprare il ferrino Ligtech 950 per le sue caratteristiche tecniche, perchè a mio parere è un ottimo sacco a pelo.
L’ho provato di recente e mi è sembrato veramente comodo e caldo, e abbastanza semplice da riporre nella sua custodia.
Questo sacco a pelo ha un capacità termica limite di -10 gradi e le sue dimensioni da chiuso (15 x 25 cm) e il suo peso di 950g lo rendono davvero un prodotto interessante.
Appena tirato fuori dalla custodia ho notato che aveva la cerniera corta , arriva all’altezza dell’anca quando ci si è infilati dentro e ho pensato subito che non fosse comodissima, ma viste le caratteristiche del sacco a pelo qualche piccola pecca doveva pur averla. Mi sono dovuto ricredere quando l’ho provato, infatti nonostante la cerniera sia corta è studiato in maniera tale da essere comodo, almeno per quello che ho potuto riscontrare io.
Per quanto riguarda la custodia non è la solita custodia di nylon leggerissima che sembra quasi che si debba rompere da un momento all’altro. È comunque in nylon, ma un po’ più spesso, e al tatto dà la sensazione di essere veramente robusta.
Il libretto di istruzioni consiglia di riporre il sacco a pelo nella custodia senza piegarlo ma infilandolo in maniera casuale, all’inizio pensavo fosse strano ma dopo aver provato a riporlo piegato ho ottenuto un esito negativo quindi ho provato a seguire le istruzioni e in solo un paio di minuti sono riuscito e riporlo nella sacca con lo stesso ingombro che la casa dichiara.
Consigliano questo metodo perché quando si estrae, tende ad aumentare il suo volume e provando a piegarlo non si riesce a comprimerlo in maniera adeguata .

Continua a leggere