Strade Mitiche : Dead Road

Le strade più belle del mondo moto,Strade pericolose moto,strade mitiche moto,strade mitiche,Le strade più belle del mondo,Strade pericolose, strade spettacolari, strade belle,dead road
La Road North Yungas è una strada in Bolivia conosciuta anche con altri nomi, quali Camino de Las Yungas, Strada del destino,El Camino de la Muerte, Road North Yungas e Deadh Road. Copre un tratto di 70 km da La Paz (3640 m.s.l.m.) e Coroico (2000 m.s.l.m.).

È stata costruita nel 1930 durante la guerra del Chacodai prigionieri paraguaiani ed è una delle poche strade che collegano la parte a nord della foresta amazzonica con la capitale.

Nel  2006  per renderla più sicura, è stata modernizzata ampliandola  e costruendone un nuovo tratto da Chusquipata a Yolosa per  bypassare la parte più pericolosa quella che ha creato la sua fama.

Questo nuovo percorso, grazie a molti accorgimenti, la rendono molto più sicura rispetto al percorso originale. Nonostante ciò il vecchio tracciato è ancora utilizzato da molti turisti che la percorrono sia in motocicletta che in automobile.

Dopo aver lasciato La Paz (3640 m.s.l.m.) la strada sale fino  4650 m.s.l.m. al Passo La Cumbre prima di scendere a 2000 m.s.l.m. alla città di Coroico, passando  rapidamente dal freddo terreno altiplanico alla foresta Amazzonica.

Le strade più belle del mondo moto,Strade pericolose moto,strade mitiche moto,strade mitiche,Le strade più belle del mondo,Strade pericolose, strade spettacolari, strade belle,dead road

Il vecchio tracciato per quasi tutta la sua lunghezza ha una larghezza di poco più di 3,2 metri, manca di guard rail sul limitare c’è uno strapiombo di quasi 800 m, il fondo stradale fangoso e la presenza di pioggia, di nebbia, del vapore acqueo e della polvere che riducono molto la visibilità ne  rendono particolarmente difficile e pericolosa la guida.

Considerata questa sua caratteristica, la strada, ha regole proprie per percorrerla, chi è in discesa non ha mai la precedenza e ha l’obbligo di spostarsi dalla parte del bordo esterno questo fa si che i veicoli rallentino e si fermino per negoziare e mettersi d’accordo sul passaggio.Al contrario del resto della Bolivia su questa strada si circola a sinistra, permettendo a chi guida  una macchina con guida a sinistra, di vedere meglio le ruote che si avvicinano pericolosamente  al bordo rendendo la viabilità più sicura.

Le strade più belle del mondo moto,Strade pericolose moto,strade mitiche moto,strade mitiche,Le strade più belle del mondo,Strade pericolose, strade spettacolari, strade belle,dead road
Le è stato affibbiato il nome di strada della morte per vari motivi, uno di questi è un incidente accaduto il 24 luglio 1983 quando  un pullman è precipitato nel burrone e sono rimasti uccisi più di 100 passeggeri rendendolo uno degli incidenti più gravi di tutta la Bolivia.
Prima dell’ ampliamento su questa strada si calcolavano dalle 200 alle 300 vittime ogni anno.

Nel 1995 dopo alcuni gravi incidenti la Inter American Development battezzò questo percorso “la Strada Più pericolosa del Mondo”, dichiarazione sostenuta da uno studio che ha rilevato il più alto numero di morti per miglio di strada al mondo.

Lungo tutto il percorso vi sono croci per indicare dove sono precipitati i veicoli.
Ironicamente la sua fama attira ogni anno moltissimi turisti e specialmente gli appassionati di mountain bike che vogliono percorre in discesa i suoi 40 km.

Le strade più belle del mondo moto,Strade pericolose moto,strade mitiche moto,strade mitiche,Le strade più belle del mondo,Strade pericolose, strade spettacolari, strade belle,dead road

Per questo motivo, negli ultimi anni, hanno aperto molti tour operator, specializzati in questo tipo di discesa, noleggiano l’attrezzatura e forniscono cartine, indicazioni, consigli ecc… negli anni anche molti ciclisti hanno perso la vita percorrendola.

Anche la famosissima trasmissione Top Gear ha girato uno speciale sulla Bolivia dove si può vedere la  pericolosità del percorso, in un frammento in cui la Range Rover, guidata dal conduttore, al passaggio di un altro veicolo rischia di precipitare nel burrone perché la strada stava franando.
Lo spot televisivo della Mitsubishi Outlander è stato il primo mai girato su quel tragitto.
 
Commenta con Facebook

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.