Twice upon a Caravan

Documentari sulle moto, documentari moto, giro del mondo in moto, twice uppon a caravan, Robert Edison Fulton Jr,




Twice upon a Caravan” è un documentario girato da Robert Edison Fulton Jr. che nel 1923, appena ventiquattrenne, partì per il giro del mondo in motocicletta su una Douglas Motor Works, il viaggio durò 18 mesi, attraversò 22 nazioni per un totale di 40 mila chilometri.

Dalla storia di questo viaggio è nato il libro One Man Cavarn, che  ancora oggi è considerato uno dei migliori libri di viaggi in moto.
Robert nel suo giro del mondo, aveva con sé anche una cinepresa 35 mm che usò per riprendere le parti più interessanti del viaggio. Da queste riprese è nato questo documentario della durata di un’ora che racconta l’incredibile viaggio.
L’idea che è nata dalla spacconaggine di un giovane che voleva fare colpo sulle ragazze, si è trasformata, a causa di eventi fortuiti in un’avventura davvero incredibile.
Un viaggio senza appoggi di nessun genere, solo lui e la sua moto con la quale ha attraversato alcuni dei territori, che ancora oggi, sono davvero difficili e pericolosi.

giro del mondo in moto, docuemtnario moto,Twice upon a Caravan

 

All’età di 92 anni Robert, insieme al figlio regista, ha creato questo splendido documentario girato completamente su pellicola in bianco e nero, ed è una chiara testimonianza delle condizioni del viaggio che ha compiuto.
Il filmato mostra l’essenza dell’avventura e getta nuova luce su un mondo ormai svanito. Permettendoci di vedere il mondo con gli occhi di Robert, possiamo ascoltarlo, oggi 66 anni dopo, raccontare e rivive le avventure e le emozioni che ha vissuto.
Il filmato ha come voce narrante quella di Robert che racconta per tutta la durata del documentario quello che ha vissuto, a tratti legge parti del libro come spunto, della narrazione.

Un’opera unica che ha impiegato moltissimi anni per essere creata, in parte perché non vi è mai stata la volontà, infatti, l’autore mostrava spezzoni di filmati durante le conferenze che faceva, ma non aveva mai pensato di creare un unico filmato.
Purtroppo date le condizioni in cui l’autore viaggiava alcune parti di pellicola, si sono rovinate, per colpa del calore e dell’acqua e ci sono alcuni buchi narrativi nell’opera.
A parer mio questo è solo un altro chiaro segnale delle condizioni davvero precarie in cui ha compiuto questo viaggio in moto, che esalta lo spirito di grande viaggiatore ed esploratore dell’autore.
 
Se vuoi vedere il trailer clicca Qui

 
Born To Be Free ti consiglia questi libri:
Commenta con Facebook




2 comments to Twice upon a Caravan

  • Andrea  says:

    Stó finendo di leggere questo libro e ad ogni riga è un’emozione.

    • BTBF Blog  says:

      Concordo è davvero un libro eccezionale!

Lascia un commento Cancella risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.