Giorni Nomadi: Dal Friuli alla Mongolia in moto

Sergio freschi, libri moto, libri viaggi in moto, libri sulle moto, viaggi moto mongolia, moto in mongolia,

Giorni nomadi ; dal Friuli alla Mongolia in moto” è un libro scritto da Sergio Freschi, un personaggio davvero particolare, in questo scritto ci racconta il viaggio che ha compiuto da Penacco, vicino a Udine, nel Friuli fino a Ulan Bator la capitale della Mongolia. In sella alla sua fedelissima Moto Guzzi 850 T5 del 1985.

La descrizione ci fa capire che l’autore comprende l’importanza del viaggio, che esso lo cambierà, che non è soltanto un mero spostamento fisico ma un esercizio di adattamento e di conoscenza del mondo.

Un modo per capire ed essere plasmato dall’avventura che vuole affrontare sapendo che il viaggio è iniziato nel momento in cui ha immaginato di partire per questa meta.

Un percorso che contiene non solo il ristretto periodo che ha impiegato dall’Italia alla Mongolia, ma anche tutta la fase di ideazione, di preparazione e di convincimento che questa avventura valeva la pena viverla e imparare da essa.

Io personalmente ho conosciuto l’autore e posso dire, a mio parere, che non è un semplice motociclista e viaggiatore ma è un poeta, una persona con una visione del mondo molto acuta, quasi abbia una bussola interiore a guidarlo. A tratti può sembrare un personaggio strano e ai più sarà difficile capire il suo spirito.

 Sergio freschi, libri moto, libri viaggi in moto, libri sulle moto, viaggi moto mongolia, moto in mongolia,

La scrittura non è delle più fluide o delle più raffinate, in fondo l’autore non fa lo scrittore di professione, ma nella sua semplicità e alcune volte nei sui lunghi giri di parole si può ammirare il grande viaggiatore.

A tratti il racconto è un po’ forzato e con dettagli inutili e altre volte scritto con cuore aperto quello che ha visto e vissuto, quasi come se fosse un diario personale che nessuno leggerà.

Inizialmente ho fatto fatica a leggerlo, ma successivamente mi sono adattato al suo stile di scrittura e mi sono goduto la sua avventura fino in fondo.

Purtroppo è stato commesso un errore durante la fase di stampa del libro e alcuni capitoli sono andati a finire fuori posto, andando a intaccare il filo logico e temporale del racconto. Quando si legge il libro bisogna stare attenti a questi capitoli e andarli a cercare nel libro.

Consiglio questo libro solo ai viaggiatori che hanno una mentalità aperta o che conoscono il personaggio, perché così facendo la fase di adattamento allo stile di scrittura, unico, sarà più facile e veloce potendosi godere meglio l’avventura.

 

Born To Be Free ti consiglia questi libri:

Commenta con Facebook

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.