Transiberiana Motoraid; da Venezia a Hiroshima attraverso l’Asia più dura

Documentari moto , documentari viaggi in moto, Marco Polo Team, Transiberiana Motoraid, Transiberiana,viaggi moto, attraversare in moto asia, Documentari sulle moto,

Transiberiana Motoraid, da Venezia a Hiroshima attraverso l’Asia più dura” è un documentario sui viaggi in moto creato dal Marco Polo Team dopo aver compiuto questo incredibile viaggio nel 2007.

Il Marco Polo Team è un’associazione fondata nel 2005 che si propone di promuovere viaggi, quasi esclusivamente in moto lungo le mete meno battute dal turismo classico. Tale associazione tenta anche di abbinare a questi Raid molti progetti benefici  mirati ad aiutare le popolazioni delle zone attraversate.

 

I partecipanti che formano il Marco Polo Team e che compiono questo viaggio sono Michele Orlando, Carlo Mascarin e Maurizio Benvenuti.  Questo raid è stato associato al Sadako Project, che raccoglie fondi per un orfanotrofio in Bielorussia, che accoglie bambini colpiti dalla tragedia di Chernobyl.

Il documentario racconta il viaggio da Venezia a Hiroshima percorrendo circa 20.000 km. Il viaggio attraversa 8 fusi orari in sella a moto BMW che sono state allestite e preparate dal Gruppo Motorsport BMW, ha attraversato per intero la grande Russia con le sconfinate pianure della Siberia, la Mongolia per poi prendere il traghetto diretto verso il Giappone e giungere a destinazione.

 

Documentari moto , documentari viaggi in moto, Marco Polo Team, Transiberiana Motoraid, Transiberiana,viaggi moto, attraversare in moto asia, Documentari sulle moto,

E’ raccontato con le immagini e le parole dei protagonisti che tentano di spiegare  le complessità sia burocratiche sia logistiche, le difficoltà di pilotare su terreni impervi e come sia stato impegnativo sia a livello fisico che mentale.

Il documentario è girato  in maniera molto coinvolgente. Lo stesso cerca di mostrare a pieno il viaggio, sia con immagini on board e di giuda, sia con paesaggi, persone incontrate e naturalmente con le immagini del progetto benefico che hanno sostenuto. Saranno mostrate immagini dell’orfanotrofio Kugloje in Bielorussia e della consegna, ai piedi della statua di Sadako, la bambina simbolo della tragedia di Hiroshima, di circa 1000 gru di carta create, tramite la tecnica degli origami,dai bambini di alcune scuole italiane.

Un progetto senz’altro molto bello e interessante che intende mostrare e aiutare persone in difficoltà. Allo stesso tempo però è un viaggio incredibile con immagini molto emozionanti e interessanti che mette a nudo una zona del mondo (Russia, Siberia, Mongolia) poco battuta dal turismo di massa, ma non per questo meno bella ed affascinante.

 

 

Born To Be Free ti consiglia questi prodotti:

Commenta con Facebook

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.