ALTRE 9 COSE CHE HANNO MIGLIORATO IL MIO VIAGGIO

ALTRE NOVE COSE CHE HANNO INFLUENZATO POSITIVAMENTE IL MIO VIAGGIO,

RENDENDOMI LA VITA PIÙ FACILE E IL VIAGGIO PIÙ BELLO!

Negli anni ho maturato tanta esperienza provando molti oggetti, questo mi ha permesso di capire quali erano puro marketing e quindi non servivano a nulla e cose che invece non erano in linea con il mio modo di viaggiare.
L’esperienza ha messo in rilievo quali sono le caratteristiche fondamentali che mi interessano nella mia attrezzatura, perché in viaggio devo sentirmi a mio agio, avere oggetti che mi facciano risparmiare tempo, che siano leggeri e versatili, insomma devono facilitarmi la vita.

Sta di fatto che ho deciso di scrivere questo articolo perché dopo il precedente (9 COSE CHE HANNO MIGLIORATO LA QUALITÀ DEL MIO VIAGGIO) di acqua sotto i ponti ne è passata e con l’esperienza sono emersi nuovi problemi per i quali ho trovato nuove soluzioni.

Ma soprattutto ho scoperto altre cose che mi hanno migliorato la qualità del viaggio:

1: SACCA GONFIA MATERASSINO

Tutte le volte che dormivo in tenda, c’era l’odiosa esigenza di gonfiare il materassino e tutte le volte usavo la mia capacità polmonare per sopperire a questa esigenza. Però da quando ho scoperto questo nuovo metodo, impiego la metà del tempo per gonfiare il materassino e soprattutto non mi faccio venire tutte le volte un embolo per lo sforzo.
Sono semplici sacche stagne con un attacco che si collega alla valvola, la allarghi, la arrotoli e con la forza del tuo peso spingi l’aria dentro al materassino. Così facendo in 3 o 4 volte lo gonfi senza sforzo.
Quindi: risparmio TEMPO ed ENERGIE.

2: LANA MERINO

In viaggio ormai trovo indispensabile avere i vestiti in Lana Merino, per quelli più attenti, nel precedente articolo parlavo della comodità della maglietta in questo materiale. Il tempo passa e oltre alla maglietta ho l’intimo termico, la felpa leggera e quella pesante, il buff, le calze, ecc. Le caratteristiche di questo materiale lo rendono eccezionale per viaggiare. Termoregolazione della temperatura (caldo se fa freddo fresco se fa caldo) antibatterico e anti-odore. Quindi vi aiuterà a rimanere al caldo e a soffrire meno il freddo, e se terrete addosso l’indumento per diversi giorni non puzzerà (voi SI ma l’indumento NO)
Quindi VERSATILITÀ, ANTI ODORE, COMODITÀ ed ECOLOGICO

Se volete sapere quali vestiti mi porto in viaggio leggete “90 LITRI DI COMODITÀ

3: SEGGIOLINA PIEGHEVOLE

Soffrendo leggermente di mal di schiena per me era una tortura a fine giornata non poter rilassare i muscoli su una sedia, soprattutto quando vado in campeggio. Ormai sono 4 anni che uso questa seggiolina e mi ha davvero migliorato la vita. Oltre ad essere compatta e leggera da chiusa, quando è aperta è molto comoda. Mi è capitato anche di addormentarmici sopra, posizionandola vicino alla moto con la sella che mi ha fatto da cuscino. Modello della ENKEEO 
Quindi: miglior riposo e miglior COMFORT.

Bulgaria

4: RESISTENZA PER ACQUA

Consigliata dall’amico Claudio Giovenzana, all’inizio non la trovavo molto utile, ma con l’esperienza, mi sono accorto che non ne potevo fare a meno. Infatti oltre a usarla per fare il tè, ci cucino le uova sode e le patate lesse (la uso soprattutto per il tè e le uova).
La sua comodità sta nel fatto che anche se sei in albergo o in un campeggio ti basta una presa elettrica e in pochi minuti puoi avere una bella tazza o addirittura una pentola di te, senza dover tirare fuori il fornello o in caso tu sia in albergo uscire e andare in un bar. RISCALDATORE A IMMERSIONE
Quindi: VERSATILITÀ e COMODITÀ

5: FILO BUCATO SENZA MOLLETTE

Questo tipo di filo è davvero intelligente, infatti senza l’utilizzo delle mollette ti permette di stendere i vestiti evitando che il vento li faccia volare via. Il suo funzionamento è semplice, sono due fili accoppiati con delle perline, quando stendi gli indumenti li posizioni tra i due fili e fai sì che tra un indumento e l’altro ci sia una perlina, questo permetterà ai fili di bloccare i vestiti che non potranno volar via.
Navigando in Internet ho trovato la Sea to Summit che lo produce. Visto che a casa avevo sia il filo che le perline me lo sono auto-costruito, senza spendere un soldo.
Quindi: LEGGEREZZA e COMPATTEZZA.

Sea to Summit

6: CUFFIE BLUETOOTH PER IL CASCO

Molti di voi useranno l’interfono, ma visto che viaggio da solo e non voglio rispondere alle telefonate mentre guido, mi sono montato queste semplici cuffie bluetooth, così non impazzisco tutte le volte a mettere e togliere le classiche cuffie con il filo.
Non le uso praticamente mai per ascoltare la musica, ma per ascoltare Podcast e audio-libri. Si avete capito bene! Perché io durante le lunghe tratte in autostrada o in quelle di trasferimento che normalmente capitano durante un viaggio trovo piacevole ascoltare Podcast e audiolibri.
Mi aiutano a passare il tempo e a vivere le lunghe ore in sella alla moto in maniera positiva, perché a volte è piacevole stare da soli nel casco ma certe volte è una rottura di coxxxni.
Quindi: INTRATTENIMENTO e COMODITÀ

7: IOVERLANDER

Questa non è una cosa, ma un’Applicazione per smartphone, consigliatami da un inglese in Marocco. Questa semplice applicazione ti permette di trovare quello che cerchi in tutte le parti del mondo senza la necessità di una connessione a internet. L’elenco delle categorie è davvero ampio, dal campeggio, ai posti dove è possibile fare wild camping, dai meccanici agli sportelli per i bancomat, ecc.
Associando IOVERLANDER a MAPS.ME (dove sono già state scaricate le mappe utili) senza connessione internet possiamo cercare quello che ci serve e impostarlo su MAPS.ME che ci porterà a destinazione.
Prevalentemente la uso per trovare posti dove fare campeggio libero, i bancomat, i campeggi, i benzinai, ecc…. Ma le sue potenzialità sono davvero eccezionali. ( www.ioverlander.com )
Quindi: VERSATILITÀ, ti aiuta quando serve senza internet, GRATUITA.

Potrebbe interessarti “8 APPLICAZIONE PER VIAGGIARE MEGLIO

8: BEAUTY SOLIDO

Nel precedente articolo vi ho parlato di quanto fosse comodo utilizzare lo shampoo solido in viaggio. Anche questo nuovo aspetto mi ha aiutato a capire come migliorare tutto il mio Beauty anche grazie alla mia amica Chama Sirvent.

La trasformazione è stata davvero radicale e salva spazio.

  • Ho sostituito il classico tubetto del dentifricio con quello in polvere contenuto in un piccolo barattolo, occupa meno spazio ed è più ecologico.
  • Ho sostituito il bagnoschiuma con del sapone di Marsiglia (che uso anche per lavare i vestiti), no liquido, risparmio spazio ed è più ecologico.
  • Ho sostituito lo spazzolino con uno in bamboo, quindi leggerezza
  • Ho sostituito i classici cotton fioc con quelli riutilizzabili in silicone medico, così con un cotton fioc lavabile posso pulirmi le orecchie tutte le volte che voglio. Oltre a essere molto più ecologico, occupa meno spazio.
  • Ho sostituito la crema per il viso con del semplice ma altrettanto efficace burro di karitè, lo posso usare anche per le labbra senza problemi.

Inizialmente mettevo lo shampoo solido e il sapone di Marsiglia in porta-saponi di plastica, ma dopo alcuni giorni di utilizzo rimanevano umidi, così ho iniziato a usare dei sacchettini in cotone che permettono al sapone e allo shampoo di respirare e di asciugarsi.
Oltre a rendere il mio beauty più leggero ho soddisfatto, in parte, la mia coscienza ecologica.
Quindi: più LEGGERO, più COMPATTO, più ECOLOGICO.

9: STIVALI POLIVALENTI

Mi sono convertito a queste tipologie di stivali per un semplice motivo. Non sono un macina chilometri, voglio vederli davvero i posti che attraverso, passeggiando per le città visitando siti archeologici, parchi nazionali, facendo trekking. Insomma voglio poter camminare con gli stivali da moto senza sembrare un robot.
Ho affrontato due viaggio con gli stivali OJ Sound, il Marocco (itinerario) dove ho fatto il trekking della montagna più alta del nord Africa (Jebel Toubkal 4167 m – dove ho montato anche i ramponi) e la Turchia Occidentale (itinerario) dove ho fatto piccoli tratti della Via Licia. Dopo due viaggi si sono rotti e per questo li ho sostituiti con gli Stylmartin YU’ROK, che oltre ad essere più robusti sono dotati anche della suola in Vibram.
Questo significa che oltre ad avere stivali da moto ho degli stivali che hanno un buon carro armato per poter fare trekking anche di più giorni senza problemi.
Quindi: VERSATILITÀ

Spero di essere stato utile, se avete domande o suggerimenti commentate pure.

Commenta con Facebook

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.