Come usare la tenda?

Campeggiare con una tenda non è semplice come sembra, ci sono delle regole da rispettare, con questo articolo voglio fornirvi alcuni consigli su come utilizzarla al meglio, come scegliere dove montarla e come averne cura.

Appena comprata la tenda montatela o in salotto o in giardino per prendere dimestichezza con il nuovo acquisto, per controllare che non manchi nulla,  ma soprattutto per accertarsi che non sia danneggiata. Questo controllo ovviamente va fatto anche ad ogni inizio  stagione o poco prima della partenza.

Occorre procurarsi picchetti e tiranti oltre a quelli forniti, così da essere preparati in caso di rottura o di smarrimento di uno di essi.

 


Cosa fare quando si arriva in campeggio?
Come utilizzare la tenda?

Quando entrate in un campeggio state attenti perché di solito i posti migliori sono già stati presi, non fatevi ingannare dall’invitante angolino tranquillo in fondo, se nessuno l’ha scelto ci sarà un motivo, potrebbero esserci spiacevoli sorprese, quali  troppo sole durante il giorno, una strada rumorosa dietro la siepe,ecc. Prima di accamparvi guardate bene la zona e cercate il posto migliore.

Se praticate il campeggio libero non posizionate mai la tenda troppo vicino a torrenti, fiumi e grossi alberi cercate in ogni caso una zona riparta.

Montate la tenda su terreno pianeggiante, non posizionatela in avvallamenti che potrebbero, in caso di pioggia, allagarsi. Se il terreno è leggermene inclinato posizionatela in maniera tale da tenere la testa nella parte più alta permettendovi così di dormire più agevolmente e in caso di pioggia la naturale pendenza del terreno permetterà all’acqua di scorrere senza stagnare.
Prima di montarla controllate la superficie togliendo eventuali pietre, rami e altri oggetti che potrebbero dare fastidio o danneggiare il telo inferiore.

Come utilizzare la tenda?Se occorre, sistemate un telo di plastica pesante sotto per evitare che la tenda si danneggi o si sporchi.
Evitate di posizionarla sotto gli alberi, soprattutto quelli resinosi (pini, ecc..), per evitare  il pericolo eventuale di  caduta di rami e perché  in caso di precipitazione l’albero continuerà a gocciolare anche dopo che avrà smesso di piovere, inoltre la resina rovina il telo.

Non montate mai la tenda su superfici quali calcestruzzo e asfalto perché potreste rovinare il tessuto di fondo.

Quando la montate cercate di posizionarla sottoveto sfruttando ripari naturali quali rocce boschi ecc…  sempre con la porta rivolta dalla parte opposta al vento dominante. Ciò permette di poter aprire e chiudere la tenda durante la notte senza problemi.

Come utilizzare la tenda?,come piantare i picchetti

Quando la montate tenete chiusi eventuali porte e finestre, per tendere correttamente e uniformemente il telo.

Per piantare i picchetti portatevi sempre un martello di gomma, andranno montati a 45° rispetto alla direzione della trazione (in direzione opposta a quella della tenda). Se il terreno è molto duro piantate per terra un cacciavite e successivamente nel buco che avete creato infilate il picchetto e dategli qualche colpo per sicurezza. Si utilizza il cacciavite per evitare di piegare o di danneggiare i picchetti.

Dopo aver concluso  assicurativi che sia montata correttamente, che i picchetti tengano, che il telo sia montato bene e che la tenda sia stabile e resistente a eventuali precipitazioni e vento.

Specialmente le tende piccole e gli igloo sono costruiti per essere montati per la notte e smontati la mattina. Una prolungata esposizione al sole e alla luce possono deteriorare i tessuti, i colori e l’impermeabilità.

Durante la notte cercate di mantenere una buona ventilazione, aprite le eventuali finestre (presenti su alcuni modelli) poste solitamente il più in alto possibile.

Se arrivate in campeggio e sta piovendo le scelte sono due o aspettare che smetta, per poter montare la tenda  con calma oppure montatela il più velocemente possibile.

Quando mettete in tensione il telo della tenda bisogna stare attenti, perché le variazioni climatiche mutano la sua elasticità.

In una giornata soleggiata i teli tendono ad accorciarsi e a tendersi, invece in una giornata umida e piovosa tendono ad allungarsi. Occorre fare attenzione a non tendere eccessivamente la tenda quando piove perché in caso di sole il telo comincerà a restringersi e se non lo si smolla potrebbe anche rompersi e strapparsi.

Durante il soggiorno in campeggio cercate di essere ordinati e non fatevi prendere dalla tentazione di buttare indumenti qua e là, soprattutto se la tenda è piccola, riponete gli oggetti in maniera consona nelle borse/zaini per poterli trovare comodamente e velocemente.

Non posizionate la tenda vicino a fonti di calore quali falò candele fornelli ecc. Se dovete cucinare allontanatevi di un paio di metri e non fatelo mai all’interno. I materiali che la compongono sono altamente infiammabili.

Evitate di calpestare i teli e non salite o appoggiatevi alla tenda, non spruzzate insetticidi direttamente sul telo che potrebbe rovinarsi.
E’ consigliabile quando si campeggia portare sempre un kit di riparazione, alcune tende ne hanno uno in dotazione altre ne sono sprovviste ma potete facilmente comprarne uno.

 

 


Come smontare la tenda?

Come utilizzare la tenda?, Martello da campeggio

Per rimuovere i picchetti da terra non tirate la stoffa o le corde dei tiranti che potrebbero rompersi, utilizzate un gancio (se comprate un martello di gomma per campeggio è fornito di apposito gancio per togliere i picchetti).Prima di riporli puliteli.

Piegate la tenda in direzione della porta in manierata che l’aria possa uscire, arrotolatela con una larghezza poco inferiore a quella della sacca porta tenda, cercando di riuscire a riporla al primo tentativo.  Riponetela in ordine per trovarla già pronta all’utilizzo la volta successiva.

Se possibile cercate di asciugarla prima di sistemarla, se non è possibile cercate di lasciarla il meno possibile bagnata nella sacca, perché potrebbero crearsi muffe, sgradevoli odori e il tessuto se riposto asciutto avrà vita più lunga.
Quando la smontate provvedete a togliere il maggior numero di residui di sporco mediante una morbida spugna leggermente umida.

Cosa fare a fine stagione?

Prima di riporla nell’armadio, montate la tenda, controllate che sia asciutta che non vi siano muffe o sporcizia. Nel caso sia sporca lavatela con una spugna e del sapone neutro (non utilizzate mai detersivi,e non lavatela in lavatrice)  poi fatela asciugare bene prima di piegarla e riporla nella sacca.

Controllate che la paleria sia dritta e che non ci siano difetti, che l’elastico interno sia in buono stato e se necessario sostituitelo.

In caso si sia formata della muffa asciugate la zona con un panno e utilizzate una spazzola per toglierla, lavate la zona e fatela asciugare bene prima di riporla, un paio di mesi dopo il trattamento, controllate che non si sia riformata. Se la muffa è molto estesa vi consiglio di impermeabilizzare la parte.
Pulite e lavate i picchetti e tiranti e controllate che non siano danneggiati e se è il caso sostituiteli.
Commenta con Facebook

Lascia un commento

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.