Category Consigli Campeggio

Come usare il sacco a pelo?

Con questo articolo voglio fornirvi alcuni consigli utili su come utilizzare il sacco a pelo e come far sì che possa durare  più a lungo, infatti se utilizzato con intelligenza e riposto sempre con cura potrete utilizzarlo anche 10 anni. Se non sapete come sceglierlo andate a leggere l’articolo Come Scegliere il Sacco a Pelo / Saccoletto?


Consigli generali

Appena arrivati a destinazione è consigliabile aprirlo il prima possibile, perché si dà il tempo alle fibre di gonfiarsi e di respirare. Ovviamente il sacco a pelo va sempre appoggiato su una superficie idonea, ad esempio un materassino.Se volete dormire senza materassino vi consiglio di mettere un telo di plastica pesante sotto al sacco per fare in modo che non si sporchi e che non si bagni. Se non sapete come scegliere il materassino andate a “Come scegliere il materassino.

La sacca di compressione è un oggetto importante da tenere con cura cercando di non bagnarla, molte di esse non sono perfettamente impermeabili. È consigliabile, per evitare che si bagni, infilare il sacco a pelo e tutta l’attrezzatura per dormire (pigiama, cuscino, sacco-lenzuolo, ecc..) in un sacchetto ermetico o in una sacca stagna.

Prima di partire e di riporre il sacco nella sua custodia fatelo arieggiare per un paio di minuti all’aria aperta per far sì che non si formino cattivi odori.

 

Continua a leggere

Come scegliere il materassino?

Il materassino serve per dormire comodi, ma anche per isolare il corpo dal terreno freddo e ridurre le perdite di calore,  per questo è un elemento importante dell’attrezzatura. Il nostro corpo ha un peso e questo peso comprimendo i materiali sui quali appoggia influisce negativamente  sulla capacità isolante degli abiti, del sacco a pelo e del materassino.

Molto spesso le imbottiture dei sacchi a pelo nella parte inferiore sono meno dense, questo perché venendo compresse servono a poco, ed è inutile sprecare peso, soldi e materiale. Tutto ciò è dato dal fatto che nella parte sottostante è il materassino che deve trattenere il calore e non il sacco a pelo, rendendolo un elemento chiave dell’attrezzatura soprattutto nei climi freddi.

Esistono, in commercio, diversi tipi di materassino dal classico  gonfiabile da spiaggia, a quelli gonfiabili, agli autogonfiabili e ai CCF o in schiuma espansa.

 

 

Continua a leggere

Bottiglia di Emergenza

Bottiglia di Emergenza

Con questo articolo voglio dimostrare come si costruisce una bottiglia di emergenza utilizzando pochi e semplici oggetti che si trovano in casa.
 Si tratta di un recipiente che occupi pochissimo spazio da vuoto e che può servire a trasportare una riserva d’acqua, da portare sempre, per utilizzarlo in caso di necessità.Gli oggetti che servono per costruirlo sono i seguenti :
  • Una bottiglia di plastica (non ha importanza la sua dimensione, si possono anche usare le bottiglie del tè con l’imboccatura larga).
  • Un elastico.
  • Un sacchetto da cucina per alimenti (quello da frizer).
  • Forbici.

Continua a leggere

Come usare la tenda?

Campeggiare con una tenda non è semplice come sembra, ci sono delle regole da rispettare, con questo articolo voglio fornirvi alcuni consigli su come utilizzarla al meglio, come scegliere dove montarla e come averne cura.

Appena comprata la tenda montatela o in salotto o in giardino per prendere dimestichezza con il nuovo acquisto, per controllare che non manchi nulla,  ma soprattutto per accertarsi che non sia danneggiata. Questo controllo ovviamente va fatto anche ad ogni inizio  stagione o poco prima della partenza.

Occorre procurarsi picchetti e tiranti oltre a quelli forniti, così da essere preparati in caso di rottura o di smarrimento di uno di essi.

 


Continua a leggere

Come Scegliere il Sacco a Pelo ?

In viaggio il sacco a pelo è un elemento di fondamentale importanza, infatti  all’interno ci passiamo un terzo del tempo  permettendoci  di dormire e di riposare.Questo fattore aumenta quando lo utilizziamo in montagna o in climi freddi. Comprare un sacco a pelo è una spesa onerosa ed essendo così importante, bisogna conoscere bene come sono fatti e le diverse caratteristiche per poter scegliere al meglio.

 

I materiali del sacco a pelo

  • Il materiale esterno deve essere leggero resistente al vento  e impermeabile  e soprattutto traspirante.
  • Il materiale interno  deve  essere leggero e anallergico, i più utilizzati sono poliammide e poliestere assorbono poca umidità e asciugano rapidamente, e contrariamente al cotone non possono marcire. Si sporcano meno e assorbono meno gli odori per cui non è necessario lavarli spesso, allungandone la vita. 

 

Continua a leggere

Come scegliere la Tenda?

Prima di scegliere, tra tante, la tenda che si adatta meglio alle nostre esigenze occorre conosce  quali sono le caratteristiche principali che le contraddistinguono.
La tenda è un mezzo provvisorio dove generalmente si vive per  un tempo limitato, il suo scopo è ripararti lasciarti asciutto, proteggerti dalle intemperie quali pioggia, vento, umidità, neve, o una combinazione di esse. La tenda  deve essere robusta e idonea al terreno in cui si utilizza.

Continua a leggere

Attrezzatura : Fornello ad Alcol Fai da te.

Fornello ad alcol

Navigando in internet, alla ricerca di un fornello da utilizzare in moto, mi sono imbattuto in questa tipologia e ho deciso di provare a costruirlo. Su internet ci sono vari modelli di fornello ad alcool io vi presenterò questo.

Ti può interessare : Come scegliere il Fornello da campeggio?

 

Per costruire il fornello servono:

  • 2 lattine vuote non ha importanza la marca e la loro altezza, l’importante è che siano dello stesso diametro.
  • Righello o metro
  • Pennarello
  • Forbice
  • Taglierino
  • 1 chiodo
  • Martello
  • E uno spessore di almeno  3,5 cm  io ho usato  la bolla , quella specie di righello rosso , ma potete anche usare una scatoletta di tonno o qualsiasi cosa che sia solida e che si dell’altezza giusta.
La prima cosa da fare è prendere il taglierino, lo spessore e una lattina.
Posiziono il taglierino sullo spessore in maniera tale che sporga solo in parte, prendo la lattina con l’altra mano e comincio a farla girare, facendo in modo che il bordo della lattina tocchi la lama del taglierino.
Non abbiate fretta, bisogna far fare numerosi giri alla latina per far sì che si incida e si tagli.
Continua a leggere